fbpx

Indagine nei laboratori sui rischi e problemi degli operatori di DPC

Thumbnail

Rischi e problematiche connessi all’utilizzo e alla manutenzione dei DPC (Dispositivi di protezione collettiva) in particolare sulle Cappe Chimiche e Cappe Biohazard

OBIETTIVI INIZIALI DELLA RICERCA

La presente ricerca propone l’osservazione dell’interazione tra gli attori coinvolti nell'utilizzo dei Dispositivi di Protezione Collettiva (DPC), come le cappe chimiche e le cappe biohazard, e i dispositivi stessi.
L’indagine è mossa da tre intenti iniziali:

  1. indagare il grado di soddisfazione dei clienti raccogliendo punti di forza e di debolezza dell’azienda presa in esame.
  2. identificare le problematiche incontrate durante l’uso dei DPC (Dispositivi di Protezione Collettiva) e durante gli interventi tecnici nonché comprendere le paure nei confronti delle assistenze che intervengono per validazioni o manutenzioni sulle cappe chimiche o biohazard.
  3. identificare le esigenze del cliente per migliorare i servizi offerti.

Per quanto riguarda il secondo intento l’ipotesi di partenza della ricerca consisteva nell'idea che i dispositivi tecnologici, quali le cappe, possono rendere più sicure o meno le pratiche di lavoro quotidiane del personale di laboratorio . Si ipotizzava la presenza di numerose problematiche connesse all'errato utilizzo di tali dispositivi.

Come verrà approfondito più avanti, è infatti emerso che in ambienti tecnologicamente densi, quali i laboratori analisi e di ricerca, la linea che separa l’attore umano dal saper utilizzare in modo efficace i DPC ed essere sottomesso dagli stessi è molto sottile.

Si è visto che i dispositivi di protezione, ideati per proteggere gli operatori dai rischi in laboratorio, possono talvolta diventare essi stessi fonte di pericolo .
Per realizzare la ricerca e confermare o meno le ipotesi iniziali, sono state condotte inchieste su errori e incidenti connessi all'utilizzo dei DPC e alla loro manutenzione; individuato e valutato i possibili rischi in laboratorio; individuato le possibili cause di errori e incidenti.

 

Continua la lettura scaricando il documento



Iscriviti per scaricare

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + tre =

Articoli Più Letti

To Top