fbpx
OZONO

La nuova truffa del 2020LE FINTE #SANIFICAZIONI !COME LE FINTE #MASCHERINE!

La nuova truffa del 2020
LE FINTE #SANIFICAZIONI !
COME LE FINTE #MASCHERINE!


Ormai sarai bombardato tutti i giorni da offerte di aziende di tutti i tipi che fino a poco fa facevano selle per i cavalli, cappelli alla moda e stampavano calendari


Che adesso fanno mascherine personalizzate


anche carine devo dire!


Il problema e il dubbio rimane sulla funzionalità di tali DPI


Capisco l’esigenza di avere una protezione ma ha senso se è una reale protezione altrimenti rischia di fare più danni che altro perché ci si sente al sicuro erroneamente


Un po’ come quando si vuole credere che un neon UVC Germicida possa decontaminare ogni cosa nel suo raggio di azione


Mi viene da ridere!


Perché non è assolutamente così anzi… funziona solo a certe distanze e solo per contatto diretto quindi ogni minima zona d’ombra non viene trattata dall’ultravioletto


Ma spesso cadono in errore anche i più esperti che lavorano con cappe biohazard, attualmente usate per manipolare il #VirusSarsCov2
“trovi miei articoli sul portale Chizard se ti interessa approfondire”


Ad ogni modo le mascherine sono l’ultima spiaggia


Nel senso che servono a proteggere chi sta bene da chi non sta bene e le dovrebbe indossare per non sputacchiare in giro virus e batteri


Ma se sei solo e stai correndo nei prati come Forrest Gump la mascherina non serve a un cavolo


Quindi evitiamo di sprecare soldi buttandoli al vento e lasciamo i DPI a chi è in prima linea come medici o tecnici per la manutenzione


Poi se ti devi fare il selfie con la supermascherina fatta con 1/4 di sella di cavallo 1/4 di nido di uccello 1/4 di seta pregiata contornata da ghirigori allora è un’altra storia…


Ma l’importante è che sia una tua scelta e non che ti stanno truffando spacciandoti una pezza colorata per un DPI


La stessa cosa accade con le #SANIFICAZIONI purtroppo…


Ti chiedono due spicci per trattare 500 m2 o 1000m2
e poi si presentano con questo coso che vedi in foto?


È un semplice electric spray che io uso per farmi l’aerosol quando ho mal di gola😬


Scherzi a parte


Questo strumento può fare più danni che altro se usato nel modo scorretto


Ti evidenzio 3 problemi al volo:


1)Non è propriamente studiato per gli interni come gli uffici perché ha un getto molto potente e rischia di sollevare eventuali virus e batteri presenti sulle superfici ancora prima di riuscire a colpirli con la sostanza “dubbia” che viene sparaflesciata


2)Inoltre rischia di bagnare le superfici perché nebulizza delle goccioline molto grosse di liquido non riuscendo in alcun modo a trattare le superfici in modo omogeneo


3)Ed infine non permette all’operatore di avere la certezza di aver trattato ogni cm2 delle superfici interne oggetto della sanificazione


Quindi tale strumento può essere un degno compagno se utilizzato in combinato con altri macchinari perché da solo NON PUÒ ESSERE EFFICACE


Non è colpa sua… ma di chi lo utilizza impropriamente!


Sfido chiunque online ed offline a dimostrarmi che mediante uno spruzzino che sia manuale o elettrico, possa avere la certezza di aver trattato ogni cm2 di superficie


Che avete degli occhiali speciali o La vista di Superman che scopre eventuali parti non trattate dal vostro giocattolo?


Se hai già speso dei soldi, sicuramente pochi, per un trattamento del genere
Bhe lasciati dire che li hai buttati nel secchio…


Capisco le tue buone intenzioni ma devi comprendere anche che se vai al ristorante e sul menù trovi due #aragoste


1) aragosta a 5 euro
2) aragosta a 100 euro


E scegli quella da 5 euro…


Dopo non puoi lamentarti di ricevere un’aragosta giocattolo di gomma giusto?


Anche perché se facciamo due conti insieme alla veloce vedrai che i conti non tornano


  • l’operatore specializzato costa circa 130 euro al giorno
    quindi in base alla dimensione io mando minimo 2 a anche 6 operatori con più macchine
  • il mezzo per uscire e muoversi più km, benzina e usura 50,00 così per dire vicino casa o più
  • Disinfettante di livello sui 25 euro al litro per gli spruzzini poi se si usa il concentrato il costo dipende quanto ne viene usato ed erogato
  • strumentazione impiegata (certo se è un electric spray da 500 euro ho detto tutto)


Insomma diciamo che se gli va di culo avanza qualche spiccio meno le tasse da pagare non resta proprio nulla


Ho saputo di preventivi al ribasso totale per trattare 3000m2 che poi detto tra noi il dato importante sono i m3 se vogliamo saturare l’aria


Ma questo sembra non interessare e nella maggior parte dei casi si spruzzacchia fino a un metro e mezzo di altezza


Se vi dicono che tratteranno anche l’aria è fondamentale che venga SATURATA


E poi ci sono i tempi di contatto…
Almeno mezz’ora vogliamo lasciare agire il prodotto visto che si combatte con un nemico invisibile e del quale non ci sono neanche studi in merito?


Allora come fanno?


Semplice


-pagando con le noccioline i loro lavoratori (super specializzati)


  • facendo finta di trattare le superfici alla meno peggio senza una certezza del risultato
  • usano così poco disinfettante o prodotto che anche fosse un buon prodotto risulta inefficace per trattare virus e batteri resistenti
  • poi lasciamo perdere la parte strumentale che è un disastro e non si comprende come mai io devo impiegare più macchinari contemporaneamente (pagati decine di migliaia di euro) e loro magicamente con un solo spruzzacchiatore sono in grado di coprire e trattare l’intera area51 Americana


Avete strumenti alieni per caso oppure non avete idea di cosa state facendo?


La stessa cosa accade con le cappe di laboratorio o ambienti di sicurezza
io vado ad eseguire Conte particellare in ambienti a 1000 litri per punto con campionatori da 50/100 litri al minuto e altri arrivano con un campionatore da 2,5litri al minuto


In pratica per fare un punto gli servirebbero 6,66h contro i miei 10/20 minuti?
Quindi ve lo fanno secondo voi?
Naaaaaaaa
Ameno che non avete visto tecnic soggiornare con la tenda in una PL3


🤔Però il prezzo è più basso…


🤔poi non cambiano i filtri e ve li girano ma il prezzo è più basso


🤔Poi non vi rilasciano un protocollo con criteri di accettazione ecc
ma chi se ne frega il prezzo è più basso


La storia che si ripete… all’infinito!


Eppure ero affascinato dal film “LA STORIA INFINITA con Atreyu”


Solo che qui qualcosa è sfuggito al controllo e i buoni fanno fatica a vincere sull’oscurità


Da qui il titolo del mio ultimo libro in ambito cappe chimiche ma non ve lo spoilero…


Ad ogni modo, Qualche giorno fa sento una cara amica (cliente) che essendo intelligente, ha pensato di documentarsi per bene prima di affidare a un’azienda all’apparenza certificata e con requisiti, il servizio di sanitizzazione dei laboratori


Si era insospettita del prezzo dannatamente basso proposto per trattare ambienti così vasti e soprattutto così particolari con animali all’interno e con strumenti costati milioni di euro


E ha scelto di approfondire e confrontare le aziende


Purtroppo non è tutto ORO quello che luccica


Ovviamente certe aziende dovrebbero vergognarsi di offrire servizi che non sanno fare perché non capiscono cosa stanno facendo


ma dall’altra parte ci sei tu che pensi di essere furbo e voler risparmiare sulla tua stessa pelle o peggio su quella di altri


Ma ancora non siamo venuti al punto dolente


Al termine di tutto…


Prova a chiedere a questa azienda intervenuta per due spicci di avere il protocollo di sanificazione
oltre a una certificazione o attestato finale e vedi cosa ti risponde


Per protocollo di sanificazione intendo un documento che attesti la sanificazione avvenuta con
->il dettaglio degli strumenti utilizzati
->I processi utilizzati
->Le schede di sicurezza dei prodotti usati (SDS) obbligatoria è tradotta in Italiano secondo regolamento Reach e CLP
->Le certificazioni e titoli dell’azienda che si spaccia per “esperta” di tali processi
->Le certificazioni e corsi fatti dai propri collaboratori magari anche in ambito rischi chimici e biologici
->E magari perché no… anche qualche test di campionamenti microbiologici a testimonianza del risultato raggiunto non guasterebbe non trovi!?


Ovviamente anche se lo chiedi..
la risposta scontata sarà di NO e vedrai che scaperà di corsa


Ecco li capirai che non era l’azienda idonea…😬


Ed è normale che sia così perché a due spicci non potrebbero mai rilasciartela ma soprattutto perché si scoprirebbe l’arcano visto che non hanno neanche titoli per farlo


Quindi spiegami una cosa


Se domani un tuo collaboratore contrae il covid-19 o un altro virus e ti porta in tribunale con una causa di servizio per malattia professionale sollevando il dubbio che tu come datore di lavoro non hai fatto abbastanza o non hai fatto bene le sanificazioni


Come ti giustifichi?


Pensi che presentando una fattura di avvenuta sanificazione sei salvo?


Pensi che se ti attaccano un foglio di carta sulla porta con scritto: “questo locale è stato decontaminato” sei salvo?


(Che poi ne ho visti diversi che riportano ancora che l’azienda che ha eseguito la sanificazione è certificata ISO9001:2008 ma vi prego… 🤔)


Purtroppo capisco che possa essere Complicatissimo scegliere quando non si hanno tutte le competenze necessarie


Già passato per le cappe… ho scritto libri in merito e guide e fatto centinaia di video per aiutare


Ma come diceva Cetto…


“PURTROPPAMENTE” lo devi fare
anche perché “CAPTA È CAPTATO E RICAPTERA’”


Ti scontrerai con aziende che giocano a carta Vince carta perde


invitandoti sul loro banchetto per vincere somme indescrivibili così da regalarti i loro soldi… si sì come no


Starà a te riuscire ad essere forte nella tentazione di provare sperando che ti vada di culo


Perché ti posso assicurare che tu da quel banchetto non andrai via senza averci lasciato le penne💸💸💸


Il mio consiglio quindi è quello di spendere del tempo di qualità per capire precisamente cosa ti sta proponendo l’azienda interessata


E poi immaginarti in tribunale nel doverti giustificare e se ti senti rassicurato allora forse è la scelta giusta


Anche perché io non posso mica aiutare e servire tutte le aziende a livello Nazionale…


Ecco perché chi mi conosce sa che sono sempre pronto a diffondere informazioni, esperienze e tecniche condividendo tutto quello che so anche con aziende competitor


Perché preferisco fare in questo modo sapendo che alcuni clienti verranno tutelati in questo modo


Quindi ricapitoliamo al volo:


Un’azienda seria ha bisogno di avere da te:


  • una piantina
  • i m2 dei locali
  • i m3 dei locali
  • sapere se ci sono controsoffitti e spazi o intercapetidini da saturare
  • chiederti una pulizia approfondita prima di una sanificazione
  • orari apertura e chiusura per lavorare in assenza di personale


Se non ti chiede neanche queste cose banali la vedo dura credimi!


Poi tu puoi e devi chiedere:


  • certificazioni dell’azienda e leggerti il campo di applicazione riportato in esse
  • formazione del personale operante
  • (SDS) scheda di sicurezza dell’eventuale prodotto che intendono usare e concentrazioni
  • tempi di contatto e saturazione
  • tempi del possibile riutilizzo dei locali
  • processi che verranno adottati esattamente dagli operatori
  • dettagli sugli strumenti e macchinari usati
  • DPI che l’azienda intende usare per i propri operatori che però saranno tuoi ospiti e non devono farsi male
  • Rassicurazione che non ti vadano a danneggiare strumentazione scientifica come microscopi da milioni di euro o computer da migliaia di euro che dir si voglia
  • chiedi un esempio di certificato finale che ti rilasceranno
  • chiedi quale documento finale di avvenuta disinfezione ti verrà rilasciato e se verrà rilasciato qualcosa di presentabile in caso di infortunio o cause professionali ( a pochi euro ho i miei dubbi)
  • magari qualche evidenza foto e video del lavoro svolto non sarebbe male per dimostrare l’effettivo lavoro eseguito
  • chiedere le referenze e capire con chi ha lavorato in passato
  • chiedere testimonianze di altri clienti che hanno usufruito del servizio


  • chiedi se faranno un campionamento microbiologico a fine trattamento (sempre che sappiano cosa sia) non dico dell’aria, sarebbe chiedere troppo ma almeno delle superfici?


Ps se l’intervento è proprio per intervenire su ambienti con potenziali infetti o accertati da COVID-19 🦠


Diffida da chi ti dice che ha la soluzione al 100% perché attualmente non ci sono studi di efficacia comprovata
Anche perché dovrebbero rispettare le norme tecniche in conformità alle EN14476 su Polivirus,Norovirus,adenovirus


Ed il Polivirus è uno dei più resistenti


Inoltre ti ricordo che è sempre consigliabile eseguire una pulizia delle superfici magari utilizzando dei disinfettanti biocidi validi la cui efficacia non venga neutralizzata dalla presenza di sostanze organiche


prima di passare a bonificare con Cloro, perossido, ozono o altri ossidanti


Questo perché la presenza di sostanze organiche neutralizza l’efficacia che avrebbero nella stessa condizione ma senza sostanze organiche


Ci sono studi fatti in laboratorio seguendo le norme tecniche sul cloro (ipoclorito di sodio) che dimostrano questo


Quindi non va assolutamente trascurato


Ecco perché mi imbestialisco quando certe aziende ti dicono che basta spruzzecchiare del cloro o altro


Va analizzata bene la situazione
e poi scegliere la giusta strategia da perseguire


Ad esempio io se voglio essere chirurgico nell’intervento combino più processi, strumenti e prodotti al fine di raggiungere il risultato


Sempre cercando di rispettare l’ambiente, evitando di sostituire un rischio biologico con un rischio chimico, preservando la salute del cliente ma soprattutto per dormire sonni tranquilli sull’efficacia


Nello specifico ho usato in passato il perossido ma oggi l’ho sostituito con Ozono perché si decompone e riconverte in ossigeno da solo e perché è il più potente ossidante che abbiamo con i suoi 2.07 di Potenziale ossidante Redox (V)
Contro 1.78 del perossido e 1.36 del cloro


e se voglio essere certo disinfetto le superfici con Umonium38 che dopo migliaia di tamponi fatti mi ha sempre soddisfatto a pieno


Adesso Qualche elemento te l’ho dato per capire cosa chiedere e cosa cercare


Prima di decidere a chi affidare le sorti della tua salute di quella dei tuoi collaboratori e del futuro della tua azienda


Come si dice?


Uomo avvisato mezzo salvato
ed il virus eliminato…😬


Non sostituire un rischio BIOLOGICO con un rischio CHIMICO ma soprattutto non sostituire una vera sanificazione con una finta!


Buona caccia e buona fortuna perché ne avrai bisogno
Credimi


Sei ancora Sicuro di voler spendere male i tuoi soldi?


Se non è così e ti trovi a nel Lazio, ecco La soluzione: www.technocappe.it
scrivi una mail con tutte le info che ti ho riportato sopra a
OZONO@TECHNOCAPPE.IT Di seguito alcune foto della TechnoCappe all’opera


Campionamenti microbiologico su telefono



Ciao😎
Fabrizio Cirillo

FacebooktwitterlinkedinmailFacebooktwitterlinkedinmail
Puoi raggiungere facilmente l'articolo con: https://www.chizard.it/7VWFK
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 2 =

Articoli Più Letti

To Top