fbpx
Cappe di Sicurezza Biologica (Biohazard)

E se il CORONAVIRUS fosse uscito da una cappa biohazard usata male?

Forse ci dimentichiamo che tutti i virus e batteri più o meno letali passano attraverso la tua cappa di sicurezza biologica

E attenzione, perché ho detto #cappadisicurezzabiologica

Non cappa Biologica

O cappa chimica

Si perché ancora oggi nel 2020 ci sono diversi operatori tecnici che confondono una cappa in classe2 dall’altra

Se una cappa biohazard viene utilizzata impropriamente perché nessuno ti ha spiegato come funziona, ecco che il #CoronaVirus o #Ebola o #Sars

Ma anche Batteri come #Salmonella o #Legionella

Il problema quando si analizza un campione è che non sai mai cosa puoi trovare e non aspettandotelo potresti non capire subito l’entità del rischio che corri e che fai correre a tutti quanti

Ovviamente quando si conosce il rischio elevato si dovrebbe lavorare anche in ambiente specifico #PCL

(Physical Containment Level)

A seconda quindi del gruppo di appartenenza dell’agente patogeno il livello di PCL aumenta

La famiglia dei CORONAVIRUS dovrebbe appartenere al gruppo 2 ma secondo me sarebbe meglio un gruppo 3

Ricordo che le PCL vengono classificate sulla base della UNIEN12128

In questo caso si vuole mantenere un contenimento e quindi una depressione dei locali in modo tale che nulla fuoriesca all’esterno qualora uscisse da una cappa per errore

😎

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Puoi raggiungere facilmente l'articolo con: https://www.chizard.it/FX6Y8
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − tre =

Articoli Più Letti

To Top