fbpx
Cappe Chimiche Estrazione Totale (DUCTED)

Scopri le 20 Paure degli operatori cappe rispetto all’assistenza tecnica

Ciao, in questo articolo ho voluto raggruppare una parte delle paure più ricorrenti di tuoi colleghi operatori di cappe e anche di  Responsabili del servizio di Prevenzione e Protezione (RSSP) che ringrazio personalmente per queste confidenze permettendomi di approfondire l’argomento veramente molto delicato.

Qui di seguito ecco elencati 20 punti in ordine casuale e non per importanza delle paure emerse dalle interviste sul campo:

Domanda: ” mi può dire se ha qualche paura quando interviene un’assistenza tecnica per la manutenzione delle vostre cappe?”

Risposte:

  1. Paura che l’assistenza stessa contamini il piano di lavoro di una cappa a flusso laminare
  2. Paura che l’assistenza tecnica cappe porti contaminazione dall’esterno (peggio se in una BL II o BL III)
  3. Paura che non vengano eseguite realmente le verifiche necessarie per capire se la cappa funzioni correttamente 
  4. Paura che in seguito a una sostituzione filtri HEPA o CARBONI ATTIVI venga contaminato l’ambiente di lavoro
  5. Paura che i test siano eseguiti con strumentazione vecchia o non tarata
  6. Paura che non vengano eseguite tutte le prove necessarie per assicurarsi che la cappa funzioni
  7. Paura che una cappa chimica aspirante non trattenga i vapori delle sostanze tossiche manipolate
  8. Paura che una cappa Biohazard possa mettere a rischio la loro vita e dei loro cari
  9. Paura che i filtri sostituiti non vengano smaltiti nel modo corretto o per niente
  10. Paura di non essere in regola con le certificazioni rilasciate dall’assistenza cappe
  11. Paura che non vengano riportati dati corretti sui report finali
  12. Paura di documentazione che va perduta perchè non sono stati fornite copie digitali
  13. Paura che i tecnici delle cappe ne sappiano meno degli operatori stessi
  14. Paura di non avere il supporto necessario una volta finito il lavoro
  15. Paura di spendere molti soldi , ritrovandosi a cambiare parti senza motivo (ad esempio filtri, motori, schede ecc)
  16. Paura che le cappe biologiche non vengano pulite/sanitizzate a fondo come promesso
  17. Paura che gli operai dell’assistenza non indossino i KIT DPI dispositivi di protezione individuale  per la loro sicurezza
  18. Paura che i flussi non siano sterili e che venga compromesso il proprio lavoro sotto cappa
  19. Paura di lavorare con aziende non certificate e di scoprirlo solo successivamente o non scoprirlo mai
  20. Paura di  rischiare la propria vita perchè non informati su come scegliere la propria assistenza tecnica cappe

Ed è proprio su quest’ultima paura che è in fondo alla lista che vorrei soffermarmi e per il quale ho deciso di aprire questo blog

perchè secondo me le racchiude tutte quante

penso che avere “paura di rischiare la propria vita perchè non si è correttamente informati su cosa andare a guardare piuttosto di non sapere cosa chiedere o non avere gli strumenti per verificare che un’assistenza tecnica operi correttamente sulle proprie cappe biohazard e chimiche

non poteva lasciarmi indifferente.

Se anche tu condividi alcune di queste paure in quanto ti trovi tutti i giorni a lavorare con le cappe biohazard piuttosto che chimiche allora ti confermo che sei nel posto giusto e devi solo continuare a leggere i vari articoli del blog.

Sinceramente ti dico che fino a qualche tempo fa ero completamente all’oscuro di tutto questo, mai avrei pensato e immaginato che personale qualificato, preparatissimo e il più delle volte anche laureato potesse avere tali paure e difficoltà al punto da non lavorare sereno (magari come te)

ma soprattutto non mi sfiorava il pensiero che ci fosse una così diffusa disinformazione sul corretto utilizzo delle cappe al punto da generare queste paure che a mio avviso non sono da sottovalutare.

Credo vivamente che ognuno di noi abbia il diritto di lavorare in sicurezza e con la dovuta tranquillità sapendo appunto che la sera può tornare a casa dalla propria famiglia senza che venga messa a rischio dal nostro lavoro.

Credo anche che gli operatori di cappe chimiche o biohazard debbano essere correttamente formati ed informati sull’utilizzo delle stesse ma questo purtroppo non accade già dalle università dove ho avuto modo di vivere situazioni veramente spiacevoli purtroppo che approfondirò sicuramente in altri articoli.

Ho scritto questo breve articolo solo per metterti a conoscenza che tali paure sono diffuse, che non devi sentirvi stupido o inappropriato se chiedi informazioni e che hai adesso  la possibilità di approfondire tali argomenti su questo blog , attraverso domande e commenti

anzi

ti sarei grato, se anche tu mi comunicassi le paure che hai quando operi con  

  • cappe da laboratorio
  • cappe chimiche
  • cappe biohazard
  • cappe a flusso laminare
  • cappe aspiranti
  • cappe biologiche
  • cabine sterili
  • isolatori
  • gloveboxe

insomma con i tuoi dispositivi di protezione collettiva così da poter creare articoli specifici nel tempo.

grazie a presto

Torna inizio pagina

FacebooktwitterlinkedinmailFacebooktwitterlinkedinmail
Puoi raggiungere facilmente l'articolo con: https://www.chizard.it/154
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Più Letti

To Top