fbpx
Sicurezza in laboratorio

Cappe chimiche pericolose

Più che Cappe Pericolose avrei dovuto scrivere Ristagni Pericolosi!

Se lavori in un laboratorio ti sarà capitato sicuramente di vedere situazioni del genere, di innumerevoli bottiglioni e provette varie lasciati tranquillamente sotto cappa.

In questa foto ho voluto mettere in evidenza come si comporta l’aria sul fronte cappa quando trova un ostacolo come questo della foto

Se guardi bene, è evidente che l’aria non riesce a passare agevolmente,

Ristagnando pericolosamente

Visto? Faccio pure le rime ormai!

Non smetterò mai di dirti che ti basterà seguire pochi piccoli accorgimenti per evitare che vapori tossici o cancerogeni fuoriescano dalla tua cappa

– sposta quanto più all’interno il materiale, almeno ad una distanza di 20 cm dal fronte

– alza il materiale con dei piedini o dei pianali rialzati anche solo di 5 cm

Cosicchè l’aria riesca a passarci al di sotto.

– lascia un corridoio centrale fino in fondo al pannello per far sì che tu sia protetto poiché l’aria avrà uno spazio per essere aspirata

– togli tutto il materiale inutile perché è un DPC non un deposito

– apri la cappa all’altezza

Max di 40/50 cm e mai oltre eventuali blocchi

Ps: inviami in privato qualche tua foto di situazioni strane relative alle cappe, potrei sceglierla per il mio prossimo post

Vai su www.chizard.it il primo ed unico portale delle cappe chimiche e biohazard

Troverai queste e molte altre informazioni utili sulle cappe e in generale, sui DPC (dispositivi di protezione collettiva)

Inoltre, ti consiglio di guardare anche i video sul canale Youtube di Chizard, per farlo ti basterà cliccare qui

 

Un saluto

Fabrizio Cirillo

Il Boss delle cappe

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Puoi raggiungere facilmente l'articolo con: https://www.chizard.it/8VXW3
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 3 =

Articoli Più Letti

To Top