fbpx
Sicurezza in laboratorio

È meglio potenziare i DPI o migliorare l’uso dei DPC?

È meglio potenziare i DPI o migliorare l’uso dei DPC?

Questa è una domanda che i tecnici di laboratorio e soprattutto i responsabili della sicurezza si pongono molto spesso.

Per i meno esperti ricordo che l’acronimo DPI sta per “Dispositivi di protezione individuale” e cioè:

– guanti

– camice

– tuta

– mascherina

– occhiali ecc

Tutta l’attrezzatura che il lavoratore indossa, o almeno dovrebbe indossare, durante le lavorazioni, per evitare eventuali rischi.

Invece l’acronimo DPC sta per “Dispositivi di protezione collettiva” e cioè:

– cappe chimiche

– cappe di sicurezza biologica

Dopo più di 15 anni di verifiche su cappe dirette o indirette, dopo aver incontrato migliaia di operatori e aver visto il modus operandi di tante aziende diverse, credo di poter dire, senza ombra di dubbio, che sicuramente

C’E’ ANCORA TANTO DA MIGLIORARE NELL’UTILIZZO DEI DPC ma bisognerebbe anche essere in grado di riconoscere e adoperare i DPI più idonei in base al contesto

Ad esempio, per noi tecnici di cappe, è importantissimo variare l’uso dei DPI in funzione della lavorazione che andremo ad eseguire

Di seguito trovi un interessante articolo che ti parla proprio di questo:

https://lnkd.in/eyYa33R 

Se credi che i tuoi DPI non possano fare tutta la parte di prevenzione, se pensi di non avere ben chiaro come funziona una cappa e quali sono le accortezze da avere con essa

leggi gli articoli qui su www.chizard.it troverai sicuramente le risposte alle tue domande

Inoltre, guarda i video sul canale youtube di Chizard, anzi iscriviti, così da restare sempre aggiornato.

Fammi sapere che cosa pensi su queste tematiche, quali DPI utilizzi abitualmente, sempre che ne utilizzi qualcuno e soprattutto con quali tipi di cappa in particolare.

Buon lavoro!!!

 

A presto

Fabrizio Cirillo

Il Boss delle cappe

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Puoi raggiungere facilmente l'articolo con: https://www.chizard.it/2U4RV
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − tredici =

Articoli Più Letti

To Top